“INUTILE” è il primo disco di inediti di N*O*Y*S*E

INUTILE è il disco d’esordio di N*O*Y*S*E, musicista, cantautore e storico chitarrista dei Punkreas, in uscita oggi per l’etichetta Rivertale Productions: una costellazione di brani personali, quasi privati, dalle sonorità inaspettate e variegate, lontane e allo stesso tempo vicine al percorso dei Punkreas. Un disco dall’indole punk, sicuramente alternative rock, con contaminazioni funky, reggae e qualche pennellata di elettronica.
“Quanto ho detto ad amici e conoscenti che sarebbe uscito il mio disco solista, mi hanno chiesto di che genere fosse. Mi è venuto spontaneo rispondere: “mmm non è il tuo genere, in realtà non è neanche il mio. Non è del genere di nessuno: è un disco de-genere”.”
Ma quello di N*O*Y*S*E è un disco degenere anche nei contenuti perché canta l’inutilità e la sua forza dirompente. Inutili sono le false ambizioni, inutili sono gli sforzi per raggiungere i sogni degli altri, inutili sono i minuti impiegati a non accettare che il tempo passi e che le cose cambino, come inutile è il tentativo di contrastare la tendenza degli uomini ad autodistruggersi, nel piccolo come nei macrosistemi.
Link: https://spoti.fi/4aUXeES

 

N*O*Y*S*E mette a fuoco le false virtù e le abitudini in cui oggi è facile cadere, non per sostituirle con falsi moralismi, ma per riporre al centro un pensiero critico. E la domanda alla fine di questo percorso è solamente una: impegnati a reagire a quanto ci sta accanto, sappiamo ancora riconoscere cosa ci faccia star bene?
INUTILE nasce dal desiderio di prendersi una piccola pausa dai Punkreas e dar voce a un desiderio e a un’urgenza creativa. Qualcosa di intimo e necessario, la condivisione sincera di un universo di pensieri e riflessioni maturate nel tempo, in cui tutti si possono riconoscere.

Ad accompagnare N*O*Y*S*E in questo progetto, l’etichetta indipendente Rivertale Productions.
N*O*Y*S*E è un musicista, cantautore e deejay della provincia di Milano. È stato organizzatore di eventi e direttore artistico di Radio Lupo Solitario, emittente rock della provincia di Varese attiva dal 1979, dove ha condotto diversi programmi. Nella metà degli anni ’90 attraversa l’Europa come busker: grazie a un lunghissimo tour, si esibisce dai Paesi Baschi alla Danimarca affiancato da Gammon, suo compagno di viaggio nel progetto La good equipe. Da oltre 30 anni è il chitarrista dei Punkreas, la storica punk rock band di Parabiago.

 

N*O*Y*S*E PARLA DEL DISCO “INUTILE”
Quando una passione diventa un lavoro è chiaramente una cosa straordinaria, ma inevitabilmente alla passione si aggiunge quella combinazione di stress e pressione che ogni lavoro porta con sé.
Con INUTILE ho deciso di tornare a fare musica solo per il gusto di farlo, senza pretendere nulla se non la soddisfazione di dar voce a un mio desiderio, a una mia esigenza e urgenza creativa. Senza aspettative, senza risultati da raggiungere. Un disco INUTILE in senso materiale, ma spiritualmente ed emotivamente necessario.
Queste sono canzoni che per un motivo e per un altro non erano adatte ai Punkreas: per il testo, spesso molto personale, quasi privato, o per sonorità lontane da quell’universo. Ma erano canzoni che secondo me meritavano di nascere e a cui tenevo.
Il tema dell’Inutilità torna in quasi tutti i brani. Come in Plexiglass, dove sembra inutile cercare di contrastare la stupida tendenza autodistruttiva di uomini che, inseguendo il mito dell’eterna crescita di ricchezza e potere, giocano a fare Dio, decidendo della vita e della morte di milioni di persone fino a distruggere l’habitat in cui essi stessi vivono, condannandosi all’estinzione. Mentre in Margarita c’è il conflitto del tutto personale con il tempo che fugge ma il cui esito, già scritto e ineluttabile, sembra renderlo appunto inutile. Non ci resta che goderci tutto al massimo senza arrenderci mai all’evidenza, perché per quanto una partita sia già persa è sempre meglio giocarsela al 110% che guardarla finire da fuori. Torna la tematica del tempo anche nella title track Inutile, dove questo sembra rendere vani gli sforzi di inseguire i sogni di qualcun altro, ma anche di poter cambiare un mondo che non ci piace, per poi fare la fine di Kenny di South Park. In fondo anche la più allegra La dieta di Berlino non parla d’altro, ma semplicemente con un atteggiamento più positivo e fatalista (“e non importa se non serve a niente, io sto bene così”).
Ma è in Segnale, ballad minimalista con chitarra acustica e voce, che la narrazione dell’inutilità diventa tanto potente e cruda da lasciare uno spiraglio di autoconsolazione – seppur illusoria – solo nell’irrazionalità. Anche in Magari smetto non ci allontaniamo troppo dai temi già visti, qui declinati dal punto di vista di chi è preda dall’ansia di velocità o di performance che la società ci impone e forse, non a caso, ci porta nel baratro dell’autodistruzione.
C’è dell’altro ovviamente in questo disco: da una canzone, Viola, che parla del rapporto genitori/figli e di quanto a volte sia difficile fare le scelte giuste sia da una parte che dall’altra, a una canzone, Il Mostro, su come a volte lo stare insieme – l’essere in due – può darti la forza di combattere i mostri personali, per quanto grandi o spettrali siano.
Rimane da raccontare Scirocco, una pausa in una notte di piena estate per fare due conti con il passato e le promesse mancate, e Ti scivola addosso, che chiude il disco ed è l’unica concessione a una pura critica sociale, con un solo slogan, “Succede di tutto ma per te è lo stesso, ti scivola addosso”, tanto semplice quanto efficace, messo lì alla fine forse per ricordare a tutti la provenienza artistica e non solo di N*O*Y*S*E.
Un disco fatto per me stesso ma in cui potresti ritrovarti anche tu. Se ti va, ascoltalo. Se non ti va, va bene così. Non voglio che sia un successo, non voglio scalare le classifiche. Voglio solo che sia il mio disco, INUTILE.

TRACKLIST “INUTILE”
1. PLEXIGLASS
2. MARGARITA
3. MAGARI SMETTO
4. LA DIETA DI BERLINO
5. SEGNALE
6. INUTILE (È TUTTO COSÌ SEMPLICE)
7. IL MOSTRO
8. SCIROCCO
9. VIOLA
10. TI SCIVOLA ADDOSSO

CREDITS
Hanno suonato:
N*O*Y*S*E: voce e chitarra
Davide Capraro: chitarra
Dario Colombo: basso
Gagno: batteria
Ospiti:
Stefano Piri Colosimo: tromba in MARGARITA
Andrea Van Cleef: chitarra acustica in SEGNALE e chitarre in VIOLA

Registrato, mixato, masterizzato a Spazio 211 da Dario Colombo
Prodotto da Dario Colombo, Davide Capraro, Marco Basiletti e N*O*Y*S*E.
Produzione esecutiva: Paolo Pagetti per Rivertale Productions.
Cover Artwork (art direction & graphic design): Paolo Proserpio
Produzione artistica: Andrea Van Cleef
Contenuti creativi: Sara Capoferri
Foto: Michele Aldeghi
Ufficio Stampa: Purr Press

N*O*Y*S*E
Chitarrista dei Punkreas, N*O*Y*S*E è un musicista, cantautore e deejay della provincia di Milano. È stato organizzatore di eventi e direttore artistico di Radio Lupo Solitario, storica emittente rock della provincia di Varese, dove ha condotto diversi programmi. Nella metà degli anni ’90 attraversa l’Europa come busker: grazie a un lunghissimo tour, si esibisce dai Paesi Baschi alla Danimarca affiancato da Gammon, suo compagno di viaggio nel progetto La good equipe. Alla fine del 2023, dopo una carriera ultratrentennale con la punk rock band di Parabiago, decide di inaugurare il suo percorso solista “per prendersi una vacanza e tornare a far musica solo per il gusto di farlo”. Un percorso genuino e schietto, concretizzazione di un desiderio e di un’urgenza creativa.

INUTILE è il primo disco di inediti, pubblicato da Rivertale Productions il 19 gennaio 2024 e anticipato dai singoli MARGARITA, PLEXIGLASS e MAGARI SMETTO: una collezione di canzoni che, per tanti motivi, non erano adatte ai Punkreas; brani personali, quasi privati, dalle sonorità ricche e variegate, che N*O*Y*S*E non vedeva l’ora di condividere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.