La Provincia di Brescia interviene sul pedaggio della Corda Molle

Il Presidente della Provincia di Brescia, Emanuele Moraschini, e il Consigliere delegato alla Viabilità, Paolo Fontana, intervengono rispetto all’introduzione del pedaggio sulla Corda Molle che, a fine lavori, diventerà un raccordo autostradale che completerà l’interconnessione tra A4, A21 e Brebemi.

 

“È in corso un tavolo istituzionale – ha dichiarato Moraschini – che coinvolge la società e i sindaci del territorio. L’obiettivo è quello di trovare una soluzione che garantisca il transito gratuito almeno ai residenti che ogni giorno utilizzano il raccordo per andare al lavoro. La Provincia si fa carico delle istanze che giungono dal territorio e, se necessario, contatterà il ministero competente per sottoporre il problema”.

 

Il pedaggio è stato previsto dal contratto di servizio con il gestore, che da Centropadane è passato ad Autovia Padana.

 

“La preoccupazione dei Sindaci è comprensibile e voglio assicurare che l’attenzione del Broletto sul futuro della Corda Molle è alta – ha dichiarato Fontana. Nei prossimi giorni la Provincia incontrerà Autovia Padana e poi verrà convocato un incontro, al quale saranno invitati a partecipare tutti i Sindaci dei Comuni che si trovano lungo il percorso della Corda Molle, per fare il punto della situazione: la Provincia farà sintesi delle istanze e promuoverà un confronto finale con il gestore al fine di tutelare le nostre Comunità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.