Report 2023 delle attività di Polizia Stradale

I bresciani sono più attenti alla velocità mentre guidano un autoveicolo, ma non usano sempre le cinture di sicurezza, apprezzano guidare spesso con lo smartphone all’orecchio, e soprattutto preferiscono parcheggiare non curanti del cartello di divieto di sosta. Questa, in estrema sintesi, potrebbe essere la descrizione dei risultati 2023 delle attività dei vari nuclei che, all’interno della Polizia Locale, si occupano di sicurezza sulle strade.

Particolarmente elevata l’anno scorso è stata l’attività di accertamento di violazioni al Codice della strada da parte del Nucleo Territoriale e del Nucleo Procedimenti Sanzionatori. Nel 2023 sono state contestate 212.251 infrazioni totali, erano state 198.265 nel 2022, 171.008 nel 2021 e 146.235 nel 2020. Fra le sanzioni comminate agli automobilisti, oltre la metà del totale riguarda il divieto di sosta: l’anno scorso la Polizia Locale ha firmato 108.675 infrazioni di questo tipo (100.282 nel 2022, 80.670 nel 2021, 67.140 nel 2020), mentre al secondo posto delle sanzioni numericamente più consistenti ci sono quelle per transito non autorizzato nelle Zone a traffico limitato (59.088 nel 2023, 47.783 nel 2022, 41.422 nel 2021 e 33.004 nel 2020). In crescita anche le sanzioni per sosta sui marciapiedi (8.372 nel 2023, 7.526 nel 2022, 4.975 nel 2021 e 5.475 nel 2020) e per il mancato uso delle cinture alla guida (1.580 nel 2023, 1.159 nel 2022, 879 nel 2021 e 956 nel 2020). Aumentano anche le contestazioni per l’utilizzo del telefono cellulare alla guida (1.197 nel 2023, 864 nel 2022, 858 nel 2021 e 875 nel 2020), mentre restano più o meno stanziali rispetto all’anno precedente quelle per sosta non autorizzata nello spazio disabili (1.061 nel 2023, 1.047 nel 2022, 679 nel 2021 e 676 nel 2020) e calano quelle comminate per velocità elevata rilevata dall’impianto tecnologico fisso di via Montelungo (22.716 nel 2023, 24.972 nel 2022, 23.504 nel 2021 e 22.859 nel 2020). In totale, gli automobilisti in transito in città si sono visti decurtare 64.730 punti della patente contro i 61.646 dell’anno precedente.

Restando in tema di controllo della velocità mediante apparecchiature mobili, la Squadra Accertamenti Tecnologici della Polizia Locale ha rilevato infrazioni in forte calo per chi supera i limiti ma entro i 10 km/h di velocità: 869 multe nel 2023 contro le 1.205 del 2022, 2.810 del 2021 e 1.964 del 2020. Analogamente, sono in calo anche le sanzioni per il superamento dei limiti compreso fra 10 e 40 km/h: sono state 2.338 nel 2023, 2.692 nel 2022, 4.776 nel 2021 e 3.841 nel 2020.

Il Nucleo Infortunistica Stradale è stato ancora più impegnato rispetto agli anni precedenti. Nel 2023 ha rilevato un totale di 1.325 incidenti (1.246 nel 2022, 1.010 nel 2021 e 762 nel 2020), di cui 492 senza feriti, 818 con feriti, 9 con lesioni gravi, 6 con lesioni mortali. Nel corso dell’anno sono state fatte 522 segnalazioni alla Prefettura per la sospensione della patente (354 nel 2022, 349 nel 2021 e 234 nel 2020) e 60 sono state ritirate. In totale, il Nucleo ha prodotto 2.305 attività in totale, nel 2022 erano state 1.886, 1.639 nel 2021 e 1.336 nel 2020.

Contemporaneamente, l’Ufficio Polizia Amministrativa si è occupata della gestione appunto della parte amministrativa e burocratica delle sanzioni accessorie relative a verbali di violazione al Codice della strada redatti su strada. Fra i vari servizi effettuati dall’Amministrativa nel corso dell’anno ci sono i 616 veicoli sequestrati ai fini di confisca, contro i 484 del 2022, i 381 del 2021 e i 518 del 2020. Simile è il numero dei veicoli sottoposti a fermo amministrativo: 684 nel 2023, 481 nel 2022, 351 nel 2021 e 289 nel 2020. La Polizia Amministrativa si è occupata anche di notificare le sospensioni di patente a 685 persone nel 2023, in lieve calo rispetto al 2022 quando erano state 711 (456 nel 2021 e 526 nel 2020).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.