Successo per la terza Swin Lake Gargnano

Nonostante un clima a dir poco avverso (l’intero pomeriggio è stato caratterizzato da tanta acqua e non solo nel lago…) sabato 25 agosto si è svolta con un bilancio sicuramente positivo la terza edizione della “Swin Lake Gargnano”. La competizione natatoria in acque libere organizzata dall’Acsi, dall’Asd Leaena e dal Circolo Vela Gargnano è stata infatti animata da un buon numero di partecipanti ed ha riservato molteplici emozioni nelle diverse categorie. La corsa si è tenuta su un circuito di 1,5 km che è stato ripetuto due volte nella prova più lunga. A livello agonistico i primi a tagliare il traguardo nei 3.000 metri sono stati Davide Mandelli tra gli uomini e Monica Bramini in campo femminile. Sui 1.500 metri si sono invece imposti Alessandro Silvani ed Anna Masetti. Sono stati comunque diversi i nuotatori che si sono posti in bella evidenza regalandosi la gioia del successo nella propria categoria. Sulla distanza più lunga Ruben Mangili e Monica Bramini si sono imposti negli Under 35, mentre negli Over 35 i primi sono risultati Davide Mandelli e Consuelo Zago. Negli Over 50, infine, primo posto per l’ex pallanuotista Matteo Guerrato e per Patrizia Cesari. Sui 1.500 metri successi per Alessandro Silvani e Anna Masetti negli Under 35, per Sven Kroening e Anil Zeni negli Over 35 e per Lorenzo Silvani e Claudia Trenato negli Over 50. Da segnalare, infine, che la gara di Gargnano ha ospitato la prima “Paragarda Swin Cup”, una manifestazione riservata ad atleti con disabilità sulla distanza di 800 metri che ha visto il successo di Tiziano Gatti e Giulia Gadola. Sulla stessa distanza si sono sfidati anche gli Esordienti per una gara che ha decretato il successo di Marcello Gatti e Lodovica Ceruti. Il calendario delle competizioni in acque libere proseguirà ora il prossimo 15 settembre con la “Desenzanonuota” che sarà valida anche quale seconda tappa della “Paragarda Swin Cup”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *