Brescia: in autostrada si faranno al massimo i 110km/h?

Quella di abbassare il limite di velocità in autostrada per ridurre l’inquinamento causato dalle emissioni era una battaglia già tentata e persa dalla Loggia tra il 2016 e il 2017, ma al tempo le concessionarie autostradali e Delrio avevano respinto l’iniziativa.

Con il nuovo Governo e con Toninelli alla guida del Ministero delle Infrastrutture però si riapre uno spiraglio per l’Amministrazione della Loggia dal momento che il Ministro è sensibile all’argomento, perciò l’Assessorato di Manzoni è pronto a tornare alla carica.

L’intenzione è quella di ripropporre un periodo sperimentale di diminuzione dei limiti massimi nel tratto che interessa maggiormente le zone abitate nel ring della città: Villaggio Sereno, Folzano, San Zeno.

La Loggia ora cercherà il supporto dell’assessore regionale ai Trasporti, Claudia Terzi.

Una misura, quella della riduzione dei limiti di velocità in autostrada nelle settimane di smog, adottata già 6 anni fa in Canton Ticino e lo scorso anno sulle autostrade che avvolgono Madrid (qui il limite è addirittura di 70km l’ora). Ma il 30 maggio è arrivato il report della sperimentazione adottata sull’Autobrennero (tra Trento e Rovereto): con la diminuzione media di soli 15km/h si è avuto un calo del 10 per cento degli ossidi d’azoto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.