12a edizione per il Festival delle stelle bresciano

La Dodicesima Notte, il festival delle Stelle nel bresciano, giunge quest’anno alla sua dodicesima edizione. Dodici anni ininterrotti dedicati alla valorizzazione della tradizione secolare del Canto della Stella, inscritto tra le esperienze più significative sotto i riti nominati di “questua epifanici” tra i più caratteristici dell’arco alpino.
Dopo dodici anni di esperienza è ancora l’Associazione Choros, che da sempre si occupa della valorizzazione di questa tradizione attraverso seminari, ricerche, pubblicazioni, ad organizzare il festival che mira a raggruppare tutti i cori che ancora oggi perpetuano la tradizione in serate spettacoli nelle chiese del territorio bresciano, con particolare attenzione ai luoghi in cui questa pratica è particolarmente presente: la Valle Sabbia.
Il festival quest’anno ha avuto una interessante “anteprima” fuori regione. Lo scorso 23 dicembre, infatti, una rappresentanza di Associazione Choros e due gruppi di cantori valsabbini (Comero e Pomegnino) si sono recati a Porpetto, in provincia di Udine (Friuli) per sancire il gemellaggio avviato nel 2017 a Mura con i gruppi di Stelle che in quel territorio, come nella Valle Sabbia, sono tutt’oggi particolarmente presenti a portare i propri canti nelle strade nel periodo natalizio.
Il festival nella provincia di Brescia, invece, sta per iniziare nel migliore dei modi. Come ogni anno. C’è grande attesa per la nuova edizione che coinvolgerà quasi 20 gruppi di cantori della Valle Sabbia e dell’Alto Garda allargando lo sguardo e le collaborazioni, da quest’anno, anche verso la Valle Trompia.
Durante le serate saranno coinvolti anche oltre 250 bambini delle Scuole Primarie della Valle Sabbia che si esibiranno in occasione del progetto “La Stella nelle Scuole”, quest’anno alla sua seconda edizione, che ha l’obiettivo di coinvolgere i le future generazioni nella valorizzazione della tradizione. A questo progetto si collega la seconda edizione del volume illustrato con la fiaba della Stella che quest’anno avrà il titolo “Le origini del Canto della Stella” pubblicato dall’Associazione Culturale Choros (il volume sarà distribuito durante le serate del festival).
Il festival delle Stelle, La Dodicesima Notte, quest’anno conterà ben quattro serate che si svolgeranno a cavallo tra il 2018 ed il 2019lasciando spazio tra l’1 e il 6 gennaio allo svolgimento della tradizione nella sua forma più vera e genuina affinché chiunque possa parteciparvi e vivere di persona il calore eccezionale che solo la tradizione del Canto della Stella sa trasmettere. Ogni serata avrà la particolarità di uno spettacolo in cui la tradizione dialogherà con teatro e musica attraverso i forti legami che Choros ha creato con le realtà artistiche del territorio.
CALENDARIO

SABATO 29 DICEMBRE 2018, ORE 20.30
VALLIO TERME
Chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo – Via Caschino, 4
“La poesia del Natale ”
Letture a cura di Ferruccio Filipazzi
All’organo Massimiliano Sanca
Con i cantori della Stella di Vallio Terme, Pertica Bassa e Vesio
______________________

DOMENICA 30 DICEMBRE 2018, ORE 17.30
BELPRATO, FRAZIONE DI PERTICA ALTA
Chiesa di Sant’Antonio Abate – Via Provinciale
“Venite adoriamo il nato bambino”
Musica a cura dell’Ensemble “Rondò a Fiato”
dirige Cesare Maffei
Con i cantori della Stella di Pertica Alta, Capovalle, Comero e Lavenone

Esibizione degli alunni della Scuola Primaria di Pertica Alta

Info e comunicazione: Walter Spelgatti – dodicesimanotte@gmail.com – 348.9328101

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.