Fabius Constable& Celtic Harp Orchestra ad Adro

Correva l’anno del Signore 1519 quando nella località di Adro, il cui aspetto geografico era ben lontano dall’assomigliare al verde cuore della Franciacorta come lo conosciamo oggi, ad un pastorello sordo-muto del paese apparve la Vergine. Riottenuti per grazia ricevuta l’udito e la parola, al fanciullo fu affidato il messaggio della Madonna: richiamare alla vita cristiana e costruire un santuario.

I frutti della testimonianza non tardarono e insieme al territorio che rifiorì letteralmente, si manifestarono molti segni di devozione e pellegrinaggi  da ogni dove fino ad arrivare al 2019: un cammino di fede lungo cinque secoli.

Fra le molte attività celebrative per questi cinquecento anni, anche un evento concertistico unico nel suo genere.

Sabato 02 Febbraio 2019 l’Auditorium delle Scuole Primarie dell’Istituto Madonna della Neve, alle ore 20,45 ospiterà un ensemble orchestrale inaspettato, inedito e capace di trasportare nell’essenza della musica e della grazia.

Reduce da successi acclamati dal pubblico e dalle istituzioni, la Celtic Harp Orchestra – letteralmente orchestra di arpe celtiche – non solo rappresenta la più imponente formazione di arpe conosciuta a livello internazionale ma, a dispetto del nome con il qual è riconosciuta da ormai vent’anni, è un vero fiore all’occhiello del made-in-italy.

Alla conduzione Fabius Constable, polistrumentista e direttore della Celtic Harp Orchestra fin dalla sua fondazione che con il suo gruppo dispiegherà un programma ricco e inedito sull’onda delle vibrazioni di centinaia di corde in perfetto stile constableliano – nulla è per caso – con  una versione nuova, magica e incredibilmente innovativa dell’arpa.

Gli ingredienti di una serata che sarà anche di elevazione spirituale : l’alta qualità musicale di questi ambasciatori dell’arpa e l’originalità daranno vita ad un connubio artistico, armonico e un pizzico esplosivo che ha lasciato senza parole il pubblico nei contesti più suggestivi d’Italia e nel mondo : dal Duomo di Milano al Vittoriale degli Italiani, dall’Arena Incisa Rocchetta del Bolgheri Melody , dal Teatro Verdi di Pisa alla città di Parma fino all’estremo oriente presso l’Ambasciata Italiana  Tokyo (solo per citarne alcune in Italia e all’estero) e attirato gli apprezzamenti di nomi come Andrea Bocelli, Arnoldo Foà e persino dei reali d’Inghilterra William e Kate.

E’ il titolo del loro recente lavoro discografico “This World and Other Unearthly Things” a suggerire il contenuto del repertorio che presenteranno con l’aggiunta di anticipazioni di uno stupefacente repertorio verdiano e con lo speciale, e dovuto, tributo alla padrona di casa : L’Avvocata dei Peccatori.

Avete mai pensato come sarebbe cavalcare un drago? Tutte le istruzioni nel manuale di volo di Fabius Constable  “How to ride a Dragon“  .

La grazia della voce del soprano Donatella Bortone nell’interpretazione della composizione originale “ Snow” : un richiamo alla leggerezza della neve che tutto ricopre. Una navigazione burrascosa, un capitano che tiene saldo il timone e conduce la sua ciurma per mari calmi : “For your Storms, My Captain “.

“ L’arpa celtica tocca corde interiori inaccessibili. Apre la via all’incantesimo, è luogo di passaggio, viaggio a ritroso nel mondo del sogno, apertura a una dimensione “altra” e assistiamo oggi alla sua rinascita: strumento dalla storia ancestrale eppure modernissimo. La troviamo protagonista di colonne sonore, oppure intenta a colorare antiche canzoni, o piantata nel mezzo degli ensemble più disparati.

Sa unire toni epici e intime confessioni, fa danzare e sospirare. Evocativa e metafisica “ .

La sensibilità artistica di questi arpisti divenuti nel tempo dispensatori seriali di spettacoli multisensoriali è ulteriore garanzia per gli ascoltatori esigenti che potranno apprezzare un repertorio originale e raffinato tratto dalla profonda cultura italiana e che fonde magistralmente tutte le culture e i generi musicali passati e moderni.

 

Ingresso Libero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *