B&Bday in arrivo con una notte gratuita

I viaggiatori colgono al volo l’occasione di dormire gratuitamente in B&B sabato 9 marzo – a patto di prenotare nella stessa struttura anche il giorno prima e/o dopo – e nelle destinazioni più gettonate si va verso il tutto esaurito. Ma gli angoli d’Italia da scoprire sono tanti.

La 13esima edizione del B&B Day è già un successo. I bed and breakfast aderenti all’iniziativa organizzata ogni anno a marzo da www.Bed-and-Breakfast.it registrano il pieno di prenotazioni. In particolare, nelle località italiane più battute dal turismo è quasi sold out: la disponibilità di alloggi extra-alberghieri a Bologna, Firenze, Genova, Napoli, Palermo, Roma, e Verona inizia a scarseggiare, mentre Milano, Torino, Aosta, Trento, Siena e altre mete popolari sono già al completo.

Tuttavia il B&B Day è l’occasione per scoprire non solo le grandi città d’Italia ma anche i luoghi nostrani più nascosti e ugualmente preziosi. E lo si può fare pernottando in B&B a condizioni ancora più vantaggiose del solito: due notti al prezzo di una nel secondo fine settimana di marzo.

Il sito www.BBDay.it raccoglie tutte le strutture familiari che offrono il soggiorno di sabato 9 marzo in omaggio ai viaggiatori che prenotino a pagamento anche il giorno precedente (venerdì 8) oppure il successivo (domenica 10). Si può effettuare la ricerca per città, regione, tema di viaggio (campagna, lago, mare, montagna, ecc.) e applicare vari filtri per restringere i risultati alle sole strutture con determinate caratteristiche. Una volta scelto il B&B, il costo per la notte del 9 marzo (e colazione annessa) viene scalato in automatico dalla spesa totale.

Per chi vuole fuggire dalla frenesia della vita di città concedendosi un weekend di relax, ad esempio, è ancora libero il “Residence Bartolini” di Saturnia, a pochi passi dalle famose Cascate del Mulino, terme naturali gratuite dove immergersi e godere delle bellezze naturali e del benessere delle acque termali. Altrettanto indicata è “Casa Nonna Zaira” di Montecatini Terme, a pochi minuti dall’omonima stazione termale, e “Badia il Vignone” di Città di Castello, che affaccia sulle Terme di Fontecchio.

Per chi volesse trascorrere un weekend enogastronomico, invece, “Roero Suite” è un’ottima scelta: la casa vacanze si trova a di Montà (provincia di Cuneo), nel territorio del Roero, famoso per i tartufi, i vini, le nocciole e il miele. Altrettanto azzeccati “Villa Gradenigo” a Villorba (Treviso) per un tour delle enoteche del prosecco, “Casa Machiavelli” di San Casciano in Val di Pesa nel cuore del Chianti Classico tra Siena e Firenze e “Case a San Matteo” a Marsala (Trapani), dove visitare le storiche Cantine Florio. Per un fine settimana a contatto con la campagna e gli animali, il B&B “Asenada” di Pergine Valsugana (Trento) ha ancora disponibile una deliziosa camera a un prezzo più che vantaggioso e offre la compagnia di cani, gatti e asinelli. O ancora, a Gambellara (Ravenna) il B&B “La Cicala” è pronto a offrirvi aria pulita e golosissime colazioni tra le colline del ravennate. A Orsaria (Udine) il “D’Orsaria B&B and Wine” offre visite guidate all’azienda agricola di famiglia e degustazioni.

Particolarmente felice è la corrispondenza del B&B Day con la “Settimana dei Musei“, iniziativa del Ministero per i Beni e le Attività culturali che dal 5 al 10 marzo offrirà l’accesso gratuito a tutti i luoghi pubblici dedicati alla cultura e all’arte: pinacoteche, parchi archeologici, giardini, ville e musei saranno aperti a chi vorrà fare un’incursione gratuita nel mondo della bellezza. Non c’è che l’imbarazzo della scelta, quindi: la festa del B&B italiano è pronta ad essere celebrata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.