Aperte le candidature per il premio di Laurea Si può fare di più

Il Premio di Laurea “Si può fare di più” è un’iniziativa promossa da Fondazione Cogeme e rappresenta una delle attività più longeve della Onlus nata nel 2002. Un progetto importante che ha ereditato la tradizione ventennale di Cogeme Spa (celebrato durante l’edizione 2016) e che nel corso degli anni ha annoverato numerose collaborazioni istituzionali e aziendali, con un patrimonio di circa 900 tesi ed oltre 80.000 € di fondi stanziati. A questo proposti è lo stesso Presidente di Cogeme Spa, Dario Lazzaroni, che in occasione di questa nuova edizione sottolinea di comeCogeme ed il Gruppo Cogeme portano avanti da anni il premio “Si può fare di più”, che già dal titolo sprona a fare sempre qualcosa in più e meglio. Sostenere quindi le eccellenze passa pertanto non solo dalla costante voglia di miglioramento degli studenti che verranno premiati, ma anche dalla convinzione delle nostre aziende, che credono fortemente nella formazione, nelle competenze e nel merito”.

Tra le novità più evidenti di questa nuova edizione spiccano la collaborazione più stretta e sinergica con le società del gruppo Cogeme ed il consolidamento nei rapporti con Kyoto club, associazione di carattere ambientale tra le più influenti a livello nazionale ed europeo.

Come per l’edizione scorsa, anche per il 2019 si offre la possibilità (i vincitori) di avviare tirocini extracurriculari presso le società del gruppo, in alternativa al tradizionale premio economico (che comunque rimarrà possibile come scelta).

 

Il premio nel dettaglio:

Il premio, dall’edizione 2019, si articola in 3 sezioni:
1 / ACQUA IN COLLABORAZIONE CON ACQUE BRESCIANE

Per premiare tesi di laurea riguardanti le politiche e le applicazioni per una migliore e più efficiente gestione del servizio idrico integrato alla luce degli ultimi sviluppi normativi e dei principi di sostenibilità.

 

2 / ENERGIA

IN COLLABORAZIONE CON COGEME NUOVE ENERGIE

Per premiare tesi di laurea riguardanti le politiche energetiche e l’uso di fonti rinnovabili, prioritariamente ad opera degli Enti locali.

 

3 / CARTA DELLA TERRA, CULTURA ED ECONOMIA CIRCOLARE

IN COLLABORAZIONE CON EARTH CHARTER INTERNATIONAL, KYOTO CLUB

Per premiare tesi di laurea che approfondiscono una visione integrata e sostenibile della realtà ispirandosi ai principi de La Carta della Terra alla cui stesura partecipò Padre Vittorio Falsina. La sezione prenderà in considerazione oltremodo anche quelle tesi riguardanti la gestione sostenibile della filiera dei rifiuti o dei processi industriali e che pongano in particolar modo l’attenzione sui temi del riciclo, riuso e recupero nonché quelle tesi che offrano spunti, modelli innovativi e buone prassi nei campi della cultura, storia e stili di vita legati all’economia circolare.

Il bando sarà diffuso, come ogni anno, in tutte le Università italiane. Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro e non oltre il 15 ottobre 2019.

La segreteria di Fondazione Cogeme Onlus è a disposizione per qualsiasi tipo di informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.