Trash Challenge in Rocca

Non una semplice raccolta dei rifiuti, ma una vera e propria competizione aperta a tutti, all’insegna della cura e della salvaguardia del territorio, perché la salvaguardia dell’ambiente diventi un’attività conviviale, un modo per prendersi cura insieme dei propri luoghi, e non più un mero dovere.

E’ questo lo spirito della TrashTag Challenge, la manifestazione organizzata dal progetto Legami Leali che il prossimo venerdì 12 luglio trasformerà l’attività di raccolta dei rifiuti in una gara per tutta la cittadinanza.

Terreno della competizione sarà il fiore all’occhiello di Manerba, la Riserva della Rocca e del Sasso, museo naturale a cielo aperto sulle sponde del Lago di Garda.

Un solo obiettivo: ripulirne i sentieri dai rifiuti abbandonati. Il ritrovo è previsto per le ore 8,30 presso il Museo Civico Archeologico della Valtenesi, in via della Rocca 20 dove, dopo la consegna dei kit per la raccolta (composti da mappa, sacchi, guanti e pinze) si aprirà la gara. Per partecipare basterà presentarsi sul posto all’orario indicato, seguire le indicazioni degli organizzatori e raccogliere più rifiuti possibile: c’è tempo fino alle 11,30!

E in un momento in cui la sensibilizzazione passa soprattutto dai social, non poteva mancare la componente social, che coinvolgerà il momento successivo alla raccolta, quello della pesatura dei sacchi. Una volta pesati i sacchi, ciascun partecipante dovrà fotografare il proprio “bottino” e postarlo su Facebook taggando la pagina di Legami Leali.

Come in ogni competizione che si rispetti, sono previsti anche dei premi, tutti rigorosamente eco-friendly: in particolare, i primi tre classificati riceveranno premi ecologici e a tutti i partecipanti verrà donato un pensiero. Il termine della gara, infine, non chiuderà il momento conviviale: a partire dalle ore 12 è previsto un picnic tutti insieme, nel giardino del museo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.