Camera di Commercio di Brescia premia studenti meritevoli

L’ultima riunione del Consiglio camerale attualmente in carica (il rinnovo degli organi della Camera di Commercio è previsto per la fine del mese di novembre), nel corso della quale è stato, tra l’altro, approvato proprio il “Bilancio di Mandato” 2014/2019, è stata anche l’occasione per dare adeguato risalto a giovani studenti che si sono particolarmente distinti per i brillanti risultati conseguiti nel loro percorso di studi.

“L’attività della Camera di Commercio nel corso del quinquennio 2014/2019 – è il commento del Presidente, Giuseppe Ambrosi – si è particolarmente caratterizzata per la promozione di iniziative a sostegno dei giovani, nella prospettiva di incentivare il loro proficuo ingresso nel mondo del lavoro. Ci è pertanto parso significativo, a coronamento della chiusura di questo mandato, dare adeguato risalto all’impegno e alla capacità degli studenti che hanno conseguito ottimi risultati scolastici”. In particolare, con l’obiettivo di incentivare lo sviluppo e la qualificazione della presenza femminile nel mondo del lavoro, dell’impresa e, più in generale, nella società, la Camera di Commercio di Brescia, su iniziativa del Comitato per l’Imprenditorialità Femminile, ha inteso premiare quattro giovani laureate presso l’Università degli Studi di Brescia, a seguito dell’emanazione di uno specifico bando. In questa edizione si è ritenuto, in dettaglio, di rivolgere la selezione a tesi di laurea riguardanti la valorizzazione della filiera agroalimentare.
I premi, consegnati dal Presidente della Camera di Commercio, Giuseppe Ambrosi, dal ProRettore dell’Università degli Studi di Brescia, Maria Grazia Speranza, dalla Prof.ssa Arianna Coniglio dell’Università degli Studi di Brescia e dalla Presidente del Comitato dell’Imprenditoria Femminile, Francesca Porteri, sono andati a:
– TOMASELLI MICHELA, 1° classificata con la tesi dal titolo “Interazione tra i funghi Alternaria tomatophila e Trichoderma virens e le reciproche micotossine” – Corso di laurea in tecniche di laboratorio biomedico;
– SERINA VALENTINA, 2° classificata con la tesi dal titolo “Indagine sulla formazione HACCP e percezione del rischio per gli operatori del settore alimentare” – Corso di laurea in tecniche di laboratorio biomedico;
– VARISCO FRANCESCA, 3° classificata con la tesi dal titolo “Analisi di redditività di un’automazione per i controlli di qualità microbiologici: business case milkyway” – Corso di laurea in ingegneria gestionale;
– ZUCCOTTI OTTAVIA, 4° classificata – con la tesi dal titolo “Riqualificare paesaggi industriali per
costruire possibilità di sviluppo. Il caso studio: area Maf Logistic a Brescia” – Corso di laurea in ingegneria edile/architettura. A seguire, sono stati premiati i figli di 11 dipendenti camerali che hanno conseguito votazioni d’eccellenza nei percorsi di studi che vanno dalle scuole secondarie di primo grado ai master universitari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.