“Il capro espiatorio. Israele e la crisi dell’Europa”: la presentazione mercoledì 16

Da una riflessione rigorosa e documentata sul ruolo del Vecchio Continente nella storia di Israele nasce il nuovo saggio di Niram Ferretti, edito da Lindau, “Il capro espiatorio. Israele e la crisi dell’Europa” che sarà presentato mercoledì 16 ottobre presso la Residenza Vittoria di Korian, in collaborazione con l’Associazione Italia-Israele di Brescia.

Residenza per anziani, pioniera nelle cure dell’Alzheimer grazie ad Alzheimer in lab, la residenza Vittoria di Brescia è anche un luogo di cultura per i propri ospiti e per tutti i bresciani, così radicata nel centro storico della città e a un passo dalla via dei musei. Per questo mercoledì 16 alle 18.00 in via Calatafimi, 1 a Brescia, vi sarà un momento aperto a tutta la popolazione durante il quale l’autore Niram Ferretti dialogherà con Stefano Magni, giornalista e saggista, affrontando temi delicati della nostra epoca: la visione che l’Europa ha di se stessa, gli ambigui sensi di colpa, il crescente antisemitismo, ingredienti che hanno trasformato Israele in un capro espiatorio, sinonimo di un male assoluto, emendabile soltanto attraverso la sua dissoluzione.

Nelle librerie dal 3 Ottobre, “Il capro espiatorio. Israele e la crisi dell’Europa” è la continuazione del fortunato “Il sabba intorno ad Israele. Fenomenologia di una demonizzazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *