Bimbi all’Odeon torna dal 27 ottobre

BIMBI ALL’ODEON: l’apprezzata rassegna teatrale dedicata ai bambini e alle famiglie nell’ambito della Stagione promossa dal Comune di Lumezzane, ritorna  quest’anno con la proposta di 4 spettacoli, calendarizzati tra ottobre e gennaio nei pomeriggi domenicali.

 Domenica 27 ottobre alle ore 16 aprirà la rassegna il Teatro telaio con ABBRACCI.  Lo spettacolo della compagnia bresciana – ben conosciuta per le sue produzioni, molte delle quali dedicate al teatro per ragazzi – è stato selezionato da numerosi festival nazionali e internazionali, tra i quali Reggionarra di Reggio Emilia, Segni d’Infanzia e Oltre di Mantova, Long Lake Family Festival di Lugano, 12th Little Ladies Little Gentlemen International Children’s Theatre Festival di Ankara, International Theatre Festival for Children di Bucarest, PlayTime! International Children’s Theatre Festival di Miami, IPAY Performing Arts for Youth di Philadelphia.

Abbracci è una riflessione sul potere comunicativo di un gesto semplice ma potente, simbolo di condivisione e unione, di tenerezza e riconciliazione. Un gesto che i bambini cercano e sentono come naturale, ma che si deve imparare ad ogni nuovo incontro.

Due Panda stanno mettendo su casa, ognuno la propria. Si incontrano. Si guardano. Si piacciono. E poi? Come si fa a esprimere il proprio affetto? Come far sentire all’altro il battito del proprio cuore? Come si può condividere il bene più prezioso? È necessario andare a una scuola speciale: una scuola d’abbracci.  Un percorso alla scoperta dell’affettività per sorridere, emozionare e far riflettere tutti, bambini e adulti (età consigliata: dai 4 anni).

Domenica 24 novembre sarà la volta di CLAUDIO MILANI in RACCONTO ALLA ROVESCIA, che si è aggiudicato il Premio Eolo Award 2018 spettacolo per bambini dai 3 anni per l’originale percorso di ricerca sulla fiaba con nuovi linguaggi narrativi e scenici (età consigliata: dai 3 anni).

A gennaio, domenica 5, la rassegna riprenderà con PANDEMONIUM Teatro in AAHHMM… PER MANGIARTI MEGLIO, spiritoso viaggio teatrale con momenti di autentica cucina attraverso equivoci, stereotipi, vicissitudini che hanno vissuto e vivono gli adulti e i bambini di oggi (età consigliata: dai 4 anni).

Domenica 26 gennaio, a chiudere il ciclo di appuntamenti teatrali, è atteso con il suo sorprendente “teatro disegnato” GEK TESSARO in BESTIOLINI, opera di grande suggestione dell’artista – autore, illustratore e narratore -, in cui piccole creature prendono vita e animano un disegno istantaneo in continua evoluzione (età consigliata: dai 3 anni).

Tutti gli spettacoli iniziano alle 16, la biglietteria apre alle 15.30 e i biglietti si acquistano direttamente in teatro prima dello spettacolo.

 Ingresso 4 euro, ridotto 3 euro.

 www.teatro-odeon.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.