Ghedi: al via il Comitato controllo discariche

A Ghedi si è insediato il “Comitato di controllo discariche”. Il comitato in questione è composto da quattro consiglieri comunali, Lorenzo Borzi e Gabriele Girelli per la Maggioranza e Tanya Dabellani e Armando Savoldi per l’Opposizione. Ne fanno inoltre parte il sindaco Federico Casali e l’assessore all’ecologia e ambiente Luca Mostarda, senza diritto di voto. I componenti politici, che svolgono la loro funzione senza oneri aggiuntivi per l’Amministrazione, sono coadiuvati dal geometra Pierangelo Benedetti, tecnico comunale, che svolge anche la funzione di segretario. Tra le altre funzioni, il comitato ha il compito di vigilare sull’attività di richiesta, realizzazione e gestione delle discariche, garantire la trasparenza e la corretta impostazione delle soluzioni alle problematiche legate all’ambiente e alla salute pubblica nelle fasi di sviluppo del progetto, promuovere incontri e momenti di confronto con i cittadini e le associazioni del territorio e tenere rapporti con la popolazione, in uno spirito di trasparenza e partecipazione. Allo scopo di favorire la comunicazione tra il comitato e i cittadini è stato attivato l’indirizzo mail comitatodiscariche@comune.ghedi.brescia.it. Durante la prima seduta sono stati passati in rassegna gli argomenti legati alla situazione ambientale del territorio con l’intento di individuare gli obiettivi sui quali lavorare da subito in questa fase iniziale (compresi temi come la discarica in essere, le cave e le discariche autorizzate). Tra le criticità ambientali che sono emerse nel corso di questa prima discussione, è stata sancita unità di intenti nella scelta delle prima iniziative da intraprendere, tesa da un lato ad impedire l’avvio della nuova discarica (questione per la quale il Comune di Ghedi ha già presentato ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale) e dall’altro a monitorare lo sviluppo della discarica in Cava Inferno. Per portare avanti nel migliore dei modi queste azioni, il Comitato Discariche ha deciso di avvalersi di un tecnico esterno, la cui nomina è in corso di formalizzazione. Da segnalare, infine, l’intenzione di condividere tutte le decisioni che verranno prese attraverso la stampa e la creazione di un’area ad hoc sul sito istituzionale del Comune di Ghedi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *