SVI, l’assemblea dei soci rinnova la fiducia ha Paolo Romagnosi

L’Assemblea dei soci dello SVI – Servizio Volontario Internazionale – storica ONG bresciana, che proprio quest’anno ha compiuto 50 anni, ieri sera ha rinnovato la fiducia a Paolo Romagnosi, riconfermandolo presidente dell’Organismo, per il terzo mandato consecutivo.

Insieme a Romagnosi è stato eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione dello SVI, che riconferma quasi tutti i consiglieri uscenti, con due nuovi ingressi. La nuova “squadra” è composta da: Giacomo Costa, Davide Felappi, Albino Franzoni, Marina Lombardi, Mario Rubagotti, Giancarlo Zaninelli (tutti del Consiglio uscente) con i nuovi Luca Turelli, già collaboratore della SVI in Uganda e Mozambico e Ruggero Ducoli, presidente dello SCAIP, ONG con la quale lo SVI condivide da tempo sede e sinergie.  Al gruppo si aggiunge, consolidata certezza, la presenza di Don Roberto Ferranti, direttore dell’area pastorale per la mondialità della Diocesi di Brescia,  consigliere di diritto senza potere di voto.

Il nuovo CdA è pronto ad entrare nel vivo, presentandosi con un programma approvato all’unanimità. Si apre una nuova intensa stagione per lo SVI, forte dell’appoggio e della partecipazione di tutta la sua base sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.