Polizia Provinciale in campo per i controlli sugli spostamenti nell’ambito delle misure di contenimento da contagio da Coronavirus

Ogni giorno 25 uomini della Provinciale suddivisi in 12 pattuglie presidiano, a rotazione, la viabilità provinciale suddivise in tre aree geografiche che abbracciano tutto il territorio bresciano. Oltre ad accertare le motivazioni valide per gli spostamenti, l’obiettivo è quello di spiegare, cercare di far capire alle persone, la necessità di una diversa gestione della loro quotidianità e della loro mobilità. I controlli sono attuati sulle principali arterie provinciali e sino ad oggi sono state 1068 le persone fermate e controllate. Alcune decine di autodichiarazioni sono oggetto di approfondimento e verifica per i provvedimenti conseguenti. L’autocertificazione che viene acquisita è fornita dagli agenti e compilata insieme ai cittadini.

 

“Per la Polizia Provinciale – ha sottolineato il Vice Presidente Guido Galperti, delegato alla Polizia Provinciale – questo è un impegno importante anche perché le normali attività del Comando di via Romiglia e dei Distaccamenti della Valsabbia, Valcamonica e del Garda non vengono interrotte, ma, in questo momento difficile, ogni sforzo si rende utile e neccessario al contenimento dell’epidemia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.