Le favole al telefono…al telefono!

Teatro Telaio con Campisirago Residenza per raccontare le favole al telefono

 

“Mi hanno detto che quando il Signor Bianchi chiamava Varese le signorine del centralino sospendevano tutte le telefonate per ascoltare le sue storie. Sfido: alcune sono proprio belline”.

 

La storie del Sig. Bianchi arrivano direttamente nelle case dei bambini bresciani grazie al Teatro Telaio che rilancia una iniziativa della compagnia  Campisirago Residenza di Lecco.

 

La Cooperativa del Teatro Telaio, che da ben quarant’anni lavora  per avvicinare all’esperienza teatrale ragazzi e famiglie, propone una originale lettura interattiva delle “Favole al telefono”. Le storie sono affidate all’estro degli attori i quali, su richiesta dei genitori, telefonano ai bambini in isolamento domestico per raccontare i personaggi anticonformisti e le storie paradossali nate dalla penna di Gianni Rodari.

 

Il progetto, sostenuto dalla Fondazione ASM nell’ambito del “Bando Usato Sicuro 2 e non solo”, nasce con l’obiettivo di alleviare l’impatto delle restrizioni dettate dall’emergenza sanitaria sui più piccoli, ma può essere un’ottima opportunità anche per lenire lo stress e la tensione delle famiglie grazie ad un teatro capace, nell’eccezionalità della situazione, di proporsi con creatività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *