Dopo 16 anni la Serie A1 ‘ospite’ al Forza e Costanza: c’è la Bal Lumezzane sui campi di via Signorini

Lo stop al circuito mondiale di tennis imposto dalla pandemia ha negato al Forza e Costanza gli Internazionali femminili del Castello, con l’edizione numero 13 rimandata al 2021. Ma la bella notizia è che l’estate del club vivrà comunque scampoli di grande tennis professionistico. È uno dei frutti della storica partnership col Tennis Club Lumezzane, che ha scelto i campi di via Signorini per disputare i propri match casalinghi dell’edizione 2020 della Serie A1 femminile, anticipata dalla Federtennis alla stagione estiva (col conseguente obbligo di disputare i match all’aperto) così da sfruttare la pausa del tour internazionale. La prima uscita in casa sarà domenica a partire dalle ore 10, contro le toscane del Tennis Club Lucca, e farà sì che il massimo campionato nazionale torni in città a 16 anni dall’ultima volta, quando a militare nella massima competizione nazionale fu proprio il Forza e Costanza, in gara nel 2004 con gli uomini. Le ragazze della Bal Lumezzane, invece, sono alla seconda esperienza: la scorsa stagione, all’esordio, non era andata nel migliore dei modi, ma dopo la retrocessione in A2 è arrivato a sorpresa il ripescaggio, che la formazione ha mostrato di meritare nella prima sfida stagionale. A Prato infatti la svizzera Ylena In-Albon, Georgia Brescia e Rubina De Ponti hanno fermato sul 2-2 le campionesse d’Italia in carica, raccogliendo la fiducia necessaria per affrontare un altro match complesso come quello di domenica di fronte a una formazione che punta soprattutto sulle sorelle Jessica e Tatiana Pieri, oltre che su Bianca Turati.

Sulla panchina del Tennis Club Lumezzane c’è capitan Alberto Paris, che del Forza e Costanza è direttore tecnico e che ha accompagnato le lumezzanesi dalla Serie B al sogno A1 nel giro di sole due stagioni. “Dato che a Lumezzane – spiega il 55enne tecnico bresciano – è presente un solo campo all’aperto (ne sono richiesti due di identica superficie, ndr), per disputare il campionato ci serviva un club dotato di determinate caratteristiche, e la soluzione migliore è la struttura di via Signorini”. L’appuntamento dunque è per domenica, anche se le tribune saranno off-limits visto l’obbligo regolamentare di giocare i match del campionato a porte chiuse. L’approdo a Brescia delle ragazze della Bal Lumezzane rafforza ulteriormente la collaborazione fra i due club, inaugurata tempo fa dalle rispettive presidentesse Anna Capuzzi Beltrami e Nerina Bugatti. “Da anni – racconta Paris – le giovani più promettenti del Forza e Costanza vengono tesserate al Tc Lumezzane, nell’ottica di arrivare un giorno nella squadra di Serie A1”. Con la riduzione dei gironi alle sole gare di andata, altra norma speciale per questa stagione condizionata dalla pandemia, quello di domenica 12 luglio è l’unico match casalingo della Bal Lumezzane nel raggruppamento. Poi le ragazze torneranno sui campi di via Signorini tra il 26 luglio e il 2 agosto, quando saranno in programma play-off e play-out. In un periodo particolarmente avaro di competizioni di alto livello, un altro match di Serie A1 a Brescia è assicurato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.