Condifesa: assicurazione elemento strategico per operatività imprese

“Un anno certamente positivo dove l’ attività svolta sul territorio da parte del Consorzio, è  stata puntuale, professionale e di qualità. Sono stati presentati nuovi importanti servizi tra cui l’attivazione del fondo mutualistico per le aziende agricole necessario a tutelare e mantenere stabile il reddito delle imprese che oggi più che mai soffre per le continue oscillazioni di mercato”. – Con queste parole Mauro Belloli  vicedirettore di Coldiretti Brescia commenta l’assemblea del Consorzio Condifesa Lombardia Nord-Est che si è svolta questa mattina al Centro Fiera del Garda di Montichiari, nel pieno rispetto delle normative anti-Covid, per l’approvazione del bilancio 2019 e il rinnovo delle cariche.

“I cambiamenti climatici non sono più un’emergenza futura ma una realtà quotidiana con la quale l’agricoltura sta già facendo i conti giorno per giorno – dichiara  di  Giacomo Lussignoli Presidente di  Condifesa Lombardia Nord-Est  – la tutela dei raccolti agricoli tramite lo strumento delle assicurazioni agevolate è una scelta imprenditoriale ormai centrale nella strategia delle aziende che operano nel settore primario.  Abbiamo senza dubbio sviluppato una più incisiva azione di informazione tecnica agli imprenditori – prosegue il presidente  Lussignoli  – potenziando anche l’aspetto della  comunicazione social e Internet”

Ruolo centrale quello legato alle incognite del clima – è emerso durante l’assemblea –  per questo nelle trattative con le compagnie sono state  definite condizioni relative alle avversità che negli ultimi anni si sono rivelate sempre più frequenti, come gelo, vento forte, siccità, eccesso di pioggia. I danni da grandine, seppure ancora di rilevante importanza, non sono più i soli a danneggiare le produzioni agricole del territorio.

Rinnovato anche il nuovo Consiglio di Amministrazione, che risulta composto, tra gli altri, da soci di Coldiretti Brescia:  Sergio Ambrosini, Francesco Averoldi, Mauro Belloli, Agostino Carini, Eugenio Caruna, Antonio Ciappesoni, Giuseppe Kron Morelli, Giovanni Martinelli, Massimo Motti, Pietro Panizza, Bruno Pagani, Stefano Rocco, Ottorino Scalvini, Alessandro Testa, Flaviano Tolfo e Gianfranco Zaninelli, oltre che dal presidente uscente Giacomo Lussignoli. Il cda si riunirà nei prossimi giorni per procedere alla scelta dei nuovi vertici del Consorzio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.