AIB: il Centro Studi parteciperà alla conferenza scientifica annuale di AISRE

Nel corso dell’appuntamento organizzato dall’Associazione Italiana di Scienze Regionali, verrà presentato il rapporto “Il manifatturiero bresciano tra sfide e opportunità inattese”, a cura del Centro Studi dell’Associazione Industriale Bresciana.

I lavori sono in programma (in videoconferenza) a Lecce dal 2 al 4 settembre, e si concentreranno sul tema “Regioni tra sfide e opportunità inattese”.

 

Il Centro Studi dell’Associazione Industriale Bresciana parteciperà – nella giornata di venerdì 4 settembre – all’annuale conferenza scientifica di AISRe, l’Associazione Italiana di Scienze Regionali, dedicata quest’anno al tema delle “Regioni tra sfide e opportunità inattese”.

Durante i lavori, giunti alla loro 41esima edizione e in programma (in videoconferenza) a Lecce dal 2 al 4 settembre, verrà presentato il rapporto “Il manifatturiero bresciano tra sfide e opportunità inattese”, curato da Davide Fedreghini, Caterina Perugini e Tommaso Ganugi.

Lo studio approfondisce alcuni aspetti legati al profilo strategico delle imprese bresciane: i rapporti con il territorio; l’adozione delle tecnologie 4.0, la sensibilità alla green economy e il capitale umano. Ne emerge un sistema industriale bresciano in forte rinnovamento, complessivamente attrezzato ad affrontare le importanti sfide che lo attendono nei prossimi anni.

Il percorso di sviluppo intrapreso si caratterizza, tuttavia, per velocità diverse da parte delle imprese, con le realtà dimensionali più piccole che, in più di un ambito, si trovano a rincorrere quelle più grandi. E con qualche elemento di fragilità – tra cui ritardi sul versante organizzativo, basso livello di managerialità, scarsa attenzione al problema del ricambio generazionale – che dovrà essere opportunamente corretto per mantenere nel futuro la leadership finora acquisita.

Per ulteriori informazioni sull’evento è possibile visitare il sito aisre20.wordpress.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.