Tpl Brescia: ecco i chiarimenti sull’applicazione dell’Ordinanza regionale n.623

A fronte delle richieste di chiarimenti pervenute dalle Aziende di trasporto pubblico operanti nel bacino di Brescia (SIA, APAM, BS Trasporti e altri Affidatari) riguardanti l’applicazione dell’Ordinanza n. 623 della Regione Lombardia, per quanto riguarda l’avvio della settimana prossima si ritiene di confermare l’organizzazione del trasporto così come già in atto – e che, peraltro, risponde in modo adeguato alle esigenze di mobilità scolastica – così come definita nell’ambito del “Tavolo prefettizio dei trasporti”, unitamente all’Ufficio Scolastico provinciale.

Ciò, anche in considerazione delle profonde operazioni di riassetto che si renderebbero necessarie per un’eventuale modifica ad un sistema che ha trovato un soddisfacente equilibrio, (e portato a modello per le sue caratteristiche), nonché dei riflessi sulla complessa organizzazione del personale di guida che le medesime comporterebbero, certo impraticabili in tempi così ravvicinati.

A firmare il chiarimento sono stati il presidente Bragaglio e il direttore Croce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.