In Valle Camonica consegnati 12 tablet alle Rsa camune

Nel periodo di maggior crisi dettata dall’emergenza COVID, il Partito Democratico Zonale di Valle Camonica, insieme a tutti i circoli della Valle, ha promosso un’iniziativa di raccolta fondi a sostegno delle necessità del territorio.

“Una iniziativa di responsabilità verso il bene comune e la salute dei cittadini – ha dichiarato il Portavoce di Zona Pier Luigi Mottinelli – a sostegno della comunità in cui viviamo, al fianco dei nostri amministratori locali, dei nostri Comuni e degli Enti Comprensoriali che dall’inizio della crisi ad oggi stanno svolgendo un lavoro tanto difficile quanto indispensabile nei confronti dei bisogni dei cittadini”.

Il PD di Valle Camonica ha acquistato, la scorsa primavera, 100 saturimetri, consegnati nel mese di aprile all’ospedale di Esine, alla presenza del Dott. Galavotti – Direttore Generale dell’ASST di Vallecamonica, del Dott. Morlotti – Direttore Socio-Sanitario e della Dott.ssa Chiesa – Direttore Sanitario.

Mercoledì 21 ottobre sono stati invece consegnati 12 tablet al Dott. Andrea Fedriga, Portavoce Upia Vallacamonica (Unione Provinciale Istituti per anziani), nonché Presidente della Fondazione Rizzieri di Painborno, luogo in cui è avvenuta la

 

consegna, in presenza anche della Dott.ssa Laura Andreoli – Direttore Generale della struttura. Per la Segreteria del Partito erano presenti Nicola Musati, vicesegretario, e Cristian Ramus, Portavoce di Edolo.

“I tablet – ha sottolineato Mottinelli – serviranno per permettere agli ospiti di comunicare con le proprie famiglie, che non possono entrare in struttura a causa dei rigidi protocolli, e per esigenze di supporto all’assistenza sanitaria a distanza”.

Upia provvederà ora a distribuirli alle case riposo della Valle secondo le loro necessità.

“Mai come ora – ha concluso Mottinelli – in un momento in cui la pandemia torna a mettere paura, è doveroso realizzare gesti concreti. Un grazie a tutti coloro che hanno partecipato alla nostra iniziativa di raccolta fondi e così hanno creduto e contribuito a realizzare questi importanti progetti”.

Il PD di Valle Camonica predisporrà una rendicontazione di tutte le donazioni pervenute e dei beni acquistati. Il controcorrente aperto durante la prima fase della pandemia è stato chiuso.

“Ci auguriamo che questa nuova ondata di contagi possa essere contenuta. Se così non fosse siamo pronti a rimetterci in gioco per supportare concretamente il territorio e le collettività”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.