Casa, oltre 9 milioni di euro per il recupero del patrimonio abitativo

Ammontano a oltre 9 milioni le risorse messe in campo da Regione Lombardia e dal ministero per le Infrastrutture per il recupero e la riqualificazione del patrimonio abitativo esistente. È quanto prevede la delibera approvata dalla giunta regionale su proposta dell’assessore alla Casa e Housing sociale, Alessandro Mattinzoli.

LAVORI – Le risorse, 9.604.250,79 complessive, sono destinate a realizzare lavori di rapida ristrutturazione degli alloggi sfitti. Le opere dovranno essere realizzate entro 60 giorni e potranno beneficiare di un finanziamento regionale fino a un massimo di 15.000 euro ad alloggio. I fondi porteranno alla ristrutturazione di almeno 641 alloggi. 

VALORE SOCIALE – “Nell’ottica della collaborazione istituzionale – ha spiegato l’assessore – riteniamo opportuno ora più che mai individuare quelle realtà che necessitano di recuperare il patrimonio abitativo. Il valore sociale che questo rappresenta è per Regione Lombardia da sempre un obiettivo da perseguire”. 

PROGRAMMAZIONE – Delle risorse complessive a disposizione, 4.455.341,04 euro saranno erogate all’avvio dei cantieri e le restanti 5.148.909,75 euro sulla base dello stato dell’arte. 

BENEFICIARI – I soggetti destinatari sono le Aler e i Comuni ad alto fabbisogno abitativo. Il riparto è stato effettuato su 92 beneficiari, in seguito alla comunicazione delle proprie esigenze e in proporzione al patrimonio complessivo detenuto da Aler e Comuni. 

FASCE DEBOLI – “Conto molto sulla prontezza da parte di tutti le Amministrazioni – ha concluso l’assessore – per mettere a disposizione in tempi brevi così tanti alloggi alle fasce deboli della popolazione”.

COMUNI – Questo l’elenco suddiviso per provincia dei Comuni coinvolti con i fondi assegnati e il numero degli alloggi da riqualificare e ristrutturare. 

BERGAMO 

Bergamo, 90.000 euro, 6 alloggi.

Ponte San Pietro, 15.000 euro, 1 alloggio.

Romano di Lombardia, 15.000 euro, 1 alloggio.

Treviglio, 30.000 euro, 2 alloggi.

BRESCIA

Bassano Bresciano, 15.000 euro, 1 alloggio.

Brescia, 30.000, 2 alloggi.

Coccaglio, 15.000 euro, 1 alloggio.

Desenzano del Garda, 15.000 euro, 1 alloggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.