Il Teatro Odeon di Lumezzane riparte nel mese di Maggio

La riapertura dei teatri al pubblico è stata finalmente resa possibile. Si tratta di un importante tassello per la ricostruzione dei rapporti sociali oltre che di un’augurabile ripartenza per lo spettacolo dal vivo.

Il Teatro Comunale Odeon di Lumezzane riparte con una serie di attività già nel mese di maggio: la ripresa delle Schegge di cinema a cura di Enrico Danesi, con quattro appuntamenti a partire dal 6 maggio articolati in tre proiezioni commentate e un incontro con registi bresciani, il concerto lirico curato da Roberta Pedrotti dedicato al tenore Giacinto Prandelli calendarizzato per il 6 giugno, e la collaborazione artistica a una nuova iniziativa in programma dal 4 maggio, varata dal Comune con la Comunità Pastorale di  Lumezzane e fortemente voluta dall’assessore alla cultura Lucio Facchinetti, dal titolo De’ nostri santi, narrazioni teatrali nelle chiese per la drammaturgia e regia di Alessandro Quattro.

La programmazione della prosa, per un teatro di ospitalità come l’Odeon che ha bisogno per predisporre la propria attività di condizioni diverse dalle attuali, dai tempi così ristretti e con le difficoltà delle varie compagnie di giro a riprendere le loro tournée per poche date sparse, rimanda l’incontro con gli spettatori alla prossima Stagione, che potrebbe prendere il via già dai primi di ottobre. L’assessorato alla cultura e il direttore artistico Vittorio Pedrali stanno lavorando alla nuova Stagione, che insieme a molte novità intende pure recuperare, ove possibile, titoli, regie e artisti presenti nel cartellone interrotto nell’autunno scorso.

Per gli abbonati della Stagione 2019-2020 è previsto il rimborso in termini monetari con aperture straordinarie della biglietteria del teatro, nei seguenti giorni e orari: martedì 4, giovedì 6, venerdì 7 maggio dalle 18.30 alle 19.30; sabato 8 maggio dalle 11 alle 13; martedì 11, giovedì 13, venerdì 14 maggio dalle 18.30 alle 19.30 .

Nel frattempo, nel periodo di chiusura forzata, l’Odeon si è attrezzato con numerose migliorie. Tra queste la dotazione di un videoretroproiettore e un grande schermo cosicché gli appuntamenti legati alla cultura cinematografica potranno ospitare il pubblico in tutta la sala.

A cominciare dalle Schegge di cinema in arrivo, che saranno così godibili a tutto schermo. La rassegna presenta tre film, due già previsti dal precedente programma e un nuovo titolo: La candidata ideale, film bello e coraggioso della prima donna regista dell’Arabia Saudita che offre motivi per valutazioni e riflessioni a tutto campo sulla parità di genere. Nella scelta ha inciso per tutti anche una durata contenuta, tale da consentire la chiusura della struttura e il ritorno a casa del pubblico negli orari consentiti. Per questo l’orario di inizio è stato anticipato alle 20.10 (rispetto al solito delle 20.30). L’ingresso è gratuito.

I dimenticati (Usa, 1941, 90’) di Preston Sturges, che giovedì 6 maggio apre la prima serata, aggiunge ai numerosi motivi d’interesse quello di aver ispirato il film più acclamato e premiato del momento, Nomadland (Oscar, Golden Globe e Leone d’Oro).

Appuntamento a Belleville (Francia, 2003, 78’) particolarissima animazione di Sylvain Chomet in visione giovedì 13 maggio, si ricollega al filone musicale cui Schegge riserva da tempo una sezione dedicata.

La candidata ideale (Arabia Saudita, 2019, 100’) di Haifaa al-Mansour chiude giovedì 20 maggio la terzina di proiezioni commentate.

Come produrre un corto senza soccombere nell’impresa, appuntamento conclusivo di giovedì 27 maggio, che anticipa nuove modalità di proposta all’interno delle future Schegge, incontra e racconta alcuni protagonisti di felici esperienze bresciane. Ospiti Piero Galli, che dopo avere realizzato vari corti sta lavorando a un lungometraggio, e Andrea Corsini, autore del pluripremiato Ferine (2019), in dialogo con Enrico Danesi nella doppia veste di curatore della rassegna e di produttore di un mediometraggio.

Le Schegge di cinema continueranno in estiva all’aperto con sezioni più ampie e strutturate in tematiche nei mesi di giungo e luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.