Commercio, la Regione premia le attività storiche di Ghedi

Il Palazzo della Regione Lombardia a Milano la mattina di mercoledì 14 luglio ha ospitato la premiazione delle attività storiche che si sono distinte nel settore del commercio.

Una cerimonia che ha coinvolto tutte le province lombarde per quella che è diventata ormai una bella tradizione. Tra le comunità in particolare evidenza si è posta a buon diritto quella di Ghedi, che ha visto premiare ben sette realtà del proprio territorio. Per sei di queste l’attestato, complici i periodi resi difficili dall’emergenza sanitaria, è già stato inviato nelle scorse settimane nella loro sede, mentre l’attività più longeva, la Franco Ascolti materiali edili, attiva dalla cifra record di ben 124 anni, è stata premiata direttamente nella sede della Regione Lombardia dall’assessore allo sviluppo economico Guido Guidesi (alla presenza anche dell’assessore bresciano Alessandro Mattinzoli). Comprensibile la grande emozione del titolare Franco Ascolti e dei suoi famigliari, accompagnati nell’illustre occasione dal consigliere incaricato al commercio del Comune di Ghedi, Attilio Del Campo, per il prestigioso riconoscimento ricevuto e l’indimenticabile giornata vissuta. Proprio Del Campo, mentre Ascolti e i suoi accompagnatori hanno immortalato il momento con una serie di fotografie, ha commentato l’iniziativa: “Innanzitutto dobbiamo rivolgere un meritato plauso, oltre che alla Franco Ascolti materiali, a Godenzi Gioielleria, al Grande Baresi, a Marcello Moda, alla Tipografia Gandinelli, ai Casalinghi Maifredi e a Ferrari Giocattoli e Arredamento. Sono queste le attività storiche che rendono orgogliosa tutta la comunità di Ghedi che sono qui a rappresentare. La loro longevità costituisce innanzitutto una conferma della qualità, della competenza e della professionalità che hanno dedicato da sempre al loro lavoro. Nello stesso tempo, però, la presenza sul nostro territorio di queste vere e proprie eccellenze del commercio e delle attività produttive rappresenta un duplice elemento di assoluto rilievo. Da una parte, infatti, evidenzia le doti che questo settore presenta in terra ghedese, mentre dall’altra, soprattutto in un momento come quello che stiamo vivendo e che ha dovuto fare i conti con le gravi difficoltà imposte dall’emergenza sanitaria, si tratta di un segnale di rinnovata fiducia nel futuro, la testimonianza più bella che ci si può rialzare e ripartire con la necessaria convinzione anche dopo tutte le problematiche che ci hanno seriamente colpito da oltre un anno e mezzo a questa parte”.

L’auspicio che queste attività storiche possano proseguire ancora a lungo il cammino che le ha portate a meritare l’ambito riconoscimento, confermato ad una sola voce dai rappresentanti della Regione e dallo stesso Del Campo in rappresentanza del Comune di Ghedi, ha poi calato definitivamente il sipario su una manifestazione che rimarrà a lungo nella memoria del commercio ghedese e non solo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.