Brescia, ponte di via Volturno: esito positivo per le prove di carico

Esito positivo per le prove di carico effettuate sul ponte di via Volturno, gravemente lesionato alcuni giorni fa dal passaggio di un rimorchio che trasportava una autogrù. Sei camion carichi con 40 tonnellate di sabbia l’uno hanno attraversato il cavalcavia più volte, sostando poi contemporaneamente, per sollecitare la struttura e verificare la tenuta dei 250 puntelli, collocati nei giorni scorsi sotto alla porzione danneggiata del cavalcavia. Gli esiti rilevati dai sensori posizionati sotto il ponte hanno mostrato che la struttura può reggere il normale traffico. Dopo le prove di carico è stato inoltre controllato il corretto posizionamento dei puntelli.

Grazie a queste verifiche, appena i lavori saranno completati, la circolazione sul cavalcavia di via Volturno, da e verso via Colombo, sarà riaperta a doppio senso e con una corsia per senso di marcia. Potranno transitare automobili, autobus e autocarri con massa inferiore alle 44 tonnellate. A questo scopo nelle prossime ore verranno collocati sul ponte New Jersey in cemento, oltre a quelli in plastica, per separare ancor più efficacemente la porzione ammalorata del cavalcavia dall’area percorribile. In tangenziale ovest e sul ponte di via Volturno saranno installati, in totale, 400 metri lineari di New Jersey in cemento e 300 in plastica.

Sul ponte e sulla tangenziale è già stata tracciata la segnaletica orizzontale mentre è in corso di completamento la segnaletica verticale, che prevede il posizionamento di circa cento cartelli. Sotto le campate laterali del ponte, dove passano le due nuove corsie laterali della tangenziale ovest, sarà vietato il transito ai veicoli di altezza superiore a 4,60 metri. Il divieto sarà segnalato da appositi cartelli.

Anche la pista ciclo pedonale di via Volturno sarà interamente percorribile: sul cavalcavia, la corsia dei pedoni sarà temporaneamente in comune con quella di uno dei due sensi di marcia del percorso ciclabile, come già avviene su altri tracciati ciclopedonali. Per migliorare la viabilità sulle strade laterali che hanno subìto un inevitabile aumento del traffico sono state raccolte le osservazioni dei Consigli di Quartiere della zona e sono stati riprogrammati i tempi semaforici per adeguarli alle circostanze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.