Canto di Natale – La Favola Musicale

TITOLO:

Canto di Natale

SOTTOTITOLO:

La Favola Musicale

DURATA SPETTACOLO:

105 minuti

INTRODUZIONE:

L’opera, “Canto di Natale – La Favola Musicale“, nasce da un’idea del maestro Simone Martino ed è liberamente ispirata al celebre romanzo dello scrittore inglese Charles Dickens “A Christmas Carol”.

 

La vicenda, che si svolge in due atti nella cupa Londra vittoriana, tratta numerose tematiche, sintetizzate nel personaggio di Ebenezer Scrooge. “Canto di Natale” racconta di avidità, solitudine e materialismo. Allo stesso tempo, i personaggi che dividono il palco con Scrooge ne incarnano i valori opposti: condivisione, bontà, generosità e compassione.

 

Il messaggio che trasmette l’opera è chiaro: ogni uomo ha una seconda possibilità nella vita per redimersi e diventare la versione migliore di sé.

 

Lo spettacolo, che ha debuttato a Roma nel 2016 registrando 13 Sold-out consecutivi, ha già ricevuto nel corso degli anni numerosi riconoscimenti.

 

Canto di Natale – La Favola Musicale” arriva finalmente a Montichiari (BS) e ad ospitare tutte le date del tour sarà il Cinema Teatro Gloria. La data del debutto sarà venerdì 8 Dicembre alle ore 20:30.

 

IL TEMPO, 2017

 

 

 

STAFF:

MUSICHE e LIBRETTO:

Simone Martino

 

REGIA:

Simone Martino

 

COREOGRAFIE:

Paola Ferrari – Silvia Ferrari

 

DIRETTRICE DI PRODUZIONE:

Paola Ferrari

 

AMMINISTRATRICE DI PRODUZIONE:

Silvia Ferrari

 

ASSISTENTE ALLA REGIA:

Chiara Moretti

 

SOCIAL MEDIA MANAGER:

Penelope Piretti

 

GRAFICA:

Francesco Cazzolla

 

COSTUMI:

Lucia Grumi

 

FOTOGRAFO UFFICIALE:

Massimo Mattiuzzi

 

TRAMA:

“Canto di Natale – La Favola Musicale”, tratto dall’omonima opera di Charles Dickens, racconta la storia di Ebenezer Scrooge (interpretato da Paolo Gatti), un avaro strozzino londinese. Il racconto si svolge nell’Inghilterra vittoriana durante il periodo natalizio e riflette le tematiche dell’egoismo, della redenzione e della generosità.

La Favola Musicale inizia proprio con Scrooge, un uomo freddo e senza cuore, che disprezza il Natale e tutto ciò che rappresenta, e che tratta male i suoi impiegati, in particolare Bob Cratchit (interpretato da Matteo Volpotti).

La sera della vigilia di Natale, Scrooge riceve la visita del suo defunto socio, Jacob Marley, che è condannato a vagare nell’aldilà per l’eternità a causa della sua avidità. Marley avvisa Scrooge che subirà la stessa sorte se non cambierà la sua strada e gli annuncia che tre spiriti lo visiteranno quella notte.

Il primo spirito, lo Spirito del Natale Passato, trasporta Scrooge indietro nel tempo, mostrandogli la     sua     giovinezza,     il     primo     amore     e     i     momenti     felici     che     ha     dimenticato. Il secondo spirito, lo Spirito del Natale Presente, porta Scrooge a vedere come gli altri stanno festeggiando il Natale. Egli osserva la famiglia Cratchit, che, nonostante la povertà, è unita e felice. Scrooge è particolarmente colpito dalla malattia del figlio di Cratchit, Tim, e teme per la sua sopravvivenza.

Infine, il terzo spirito, lo Spirito del Natale Futuro, mostra a Scrooge una visione inquietante del suo futuro. Egli vede la sua morte solitaria e senza affetti. Ciò lo terrorizza. Non vuole morire e lasciare nessun segno positivo sulla vita degli altri.

Inoltre, alla vista della morte di Tim, Scrooge si sente terribilmente in colpa per quello che è successo.   Spaventato    e    pentito,    chiede    al    fantasma    una    possibilità    di    redenzione. Si sveglia nella sua stanza il giorno di Natale, e subito cambia radicalmente il suo atteggiamento. La storia si conclude con un finale felice, in cui Scrooge ha una seconda possibilità nella vita e diventa un uomo migliore. La sua trasformazione incarna lo spirito del Natale, che celebra la generosità, la compassione e la redenzione.

In breve, “Canto di Natale – La Favola Musicale” del maestro Martino è una storia di redenzione personale che riflette i valori del Natale e l’importanza di essere gentili e compassionevoli verso gli altri. Attraverso le visite degli spiriti, Scrooge impara a riscattarsi dai suoi errori passati e a scoprire la gioia di condividere l’amore e la generosità con il prossimo durante la stagione natalizia. La novella in musica ci ricorda che è mai troppo tardi per cambiare e che anche il cuore più freddo può essere riscaldato dall’amore e dalla gentilezza.

 

NOTE DI REGIA:

Fin dall’infanzia sono stato sempre attratto dal Natale, ma soprattutto dal Canto di Natale di Charles Dickens, storia che ti avvolge con la sua immensa umanità e redenzione.

Non nascondo che la linea cupa e gotica che ha caratterizzato Dickens mi affascina molto. Una delle mie scene preferite è quando, Ebenezer Scrooge, uomo solo, privo di valori ed emozioni, riceve la visita dell’anima dannata del suo vecchio socio in affari Jacob Marley, il quale lo avvisa che, se non cambierà, le fiamme dell’inferno lo attenderanno per l’eternità. A partire da quell’incontro sinistro si svilupperà questa avvincente favola musicale.

Tra gli scopi dello spettacolo ci sono sia la sensibilizzazione sullo sfruttamento al lavoro, la riflessione sulla povertà e la differenza tra le varie Classi sociali divise da un muro apparentemente invalicabile. Vi aspettiamo a Teatro dall’8 dicembre.

 

DETTAGLIO MUSICHE:

La partitura musicale è interamente originale ed è stata composta dal M° Simone Martino, seguendo uno stile prettamente sinfonico.

 

COMPOSITORE e AUTORE DELLO SPETTACOLO:

SIMONE MARTINO

Classe 1975, compositore e arrangiatore. Realizza negli anni numerosi spettacoli ed è autore di molte Opere musical, tra le più note citiamo:

Nel 2012 compone ROMA OPERA MUSICAL–I Gemelli Leggendari” scritto insieme a Ermanno Sebastiano, Regia di Marco Simeoli coreografie di Eugenio Dura, Prodotto da Mediafutura, Voce narrante Luca Ward; Anteprima Nazionale il 23 Giugno 2012 All’Ombra del Colosseo.

Nel 2014 compone BEATRICE CENCI-Opera Drammatica” compone le Musiche ed alcune parti dei testi scritti a quattro mani insieme a Giuseppe Cartellà. Lo spettacolo, con la Regia di Davide Lepore, si è classificato primo al concorso teatrale per Commedie Musicali e Musical “DOMANI, FORSE BROADWAY” presso il Teatro Greco di Roma.

Nel 2015 compone ROBIN HOOD–Il Valore Della Giustizia” Compone le musiche e il Libretto dello spettacolo, Regia di Paolo Gatti.

Nel 2016 compone CANTO DI NATALE–La Favola Musicale” di Charles Dickens, Compone le musiche e il Libretto dello spettacolo, Regia di Daniele Derogatis.

Nel 2016 compone LO SGUARDO OTRE IL FANGO-La Ragazza N°65738” Compone le musiche e parte del Libretto insieme al Poeta Lorenzo Cioce Regia di Giovanni Deanna

Nel 2016 compone SAN MICHELE L’ANGELO DELL’APOCALISSE–Opera ModernaCompone le musiche e parte del Libretto insieme al Poeta Lorenzo Cioce Regia di Andrea Paolotto

Nel 2019 compone LASIRENETTA DI ANDERSEN–Il Musical” di Hans Christian Andersen, Compone le musiche e il Libretto dello spettacolo, Regia di Simone Leonardi.

Nel 2020 compone L’ALTRA PARTE DEL MONDO-Opera Rock” Compone le musiche e il Libretto dello spettacolo, Regia di Antonio Melissa.

Nel 2021 compone TRISTANO E ISOTTA-Opera Moderna” Compone le musiche e il Libretto dello spettacolo, Regia di Dario Matrone.

Nel 2022 compone DENTRO UNA LACRIMA-il cuore puro di Azzurrina” Compone le musiche e il Libretto dello spettacolo, Regia di Giovanni Deanna.

Nel 2022 compone RE ARTÙ-Opera Musical” Compone musiche liriche, il Libretto di

Francesco Antimiani. Regia di Giacomo Andrico

Nel 2023 compone VLAD DRACULA–Il Musical” Compone parte delle musiche e Liriche dello spettacolo, Regia di Ario Avecone.

Nel 2023 compone POMPEII-Opera Musical” Compone le musiche. Liriche di Francesco Antimiani. Libretto di Dario Matrone. Regia di Dario Matrone.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.