200.000€ per le startup che promuovono il riutilizzo del cibo

Uno stanziamento regionale di 200.000 euro per sostenere le startup che promuoveranno il riutilizzo del cibo. Questo uno degli esiti della ‘Consulta del cibo’ che si è riunita a Palazzo Lombardia.

“Tutti i componenti – ha detto l’assessore lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi – hanno comunicato la disponibilità a collaborare per intraprendere azioni in sinergia con l’obiettivo di ridurre lo spreco e gli scarti alimentari e promuovere iniziative coordinate di educazione alimentare ed informazione rivolta ad individuare modi e stili di consumo idonei a ridurre lo spreco”.

La consulta è composta da 15 membri in rappresentanza delle associazioni di categoria, delle istituzioni, di soggetti privati, del settore no profit e del mondo accademico.

È stata inoltre annunciata l’istituzione di un tavolo con Federdistribuzione e le realtà del privato sociale per facilitare i contatti per distribuire le eccedenze anche a livello territoriale e la convocazione di un momento di lavoro con ANCI per la per la redazione di linee guida per i comuni lombardi in materia di riduzione delle tariffe rifiuti per chi dona le proprie rimanenze anziché mandarle a rifiuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *