Postamat attivato in un Comune dove non è presente l’ufficio postale, Irma

Poste Italiane ha attivato un nuovo sportello automatico ATM Postamat nel Comune di Irma, in provincia di Brescia, presso il quale risiedono circa 130 abitanti.

Le installazioni sono parte di un più ampio progetto che ha l’obiettivo di estendere la presenza capillare di Poste Italiane nei territori non direttamente serviti da un Ufficio Postale per meglio soddisfare le esigenze delle comunità locali come promesso nei “dieci impegni” per i piccoli Comuni presentati dall’Amministratore Delegato, Matteo Del Fante, in occasione dell’incontro con i “Sindaci d’Italia” dello scorso 26 novembre a Roma.

L’effettiva realizzazione di tali impegni è consultabile sul nuovo portale web all’indirizzo www.posteitaliane.it/piccoli-comuni.

 

La responsabile Mercato Privati della Filiale di Brescia 2 di Poste Italiane, Luisella Gnocchi, sottolinea che “L’installazione di un nuovo Postamat anche a Irma, come in molti altri piccoli Comuni lombardi nei quali non è presente un ufficio postale, è la realizzazione di uno degli impegni presi da Poste Italiane in occasione dell’incontro con i Sindaci dello scorso 26 novembre. Continua dunque il nostro sostegno alle realtà locali, per agevolare la vita degli abitanti dei piccoli centri. A breve saranno installati due Postamat anche a Longhena e Magasa.

 

Il Sindaco Mauro Bertelli ha ringraziato per  l’installazione del nuovo Postamat: “Siamo un piccolo borgo, gli abitanti finora non avevano a disposizione nessun bancomat e nessuno sportello postale. A nome di tutti i miei concittadini vorrei ringraziare Poste Italiane per questo intervento concreto che semplificherà la vita di noi tutti. Siamo onorati di essere stati i primi in provincia di Brescia che hanno usufruito di questa opportunità e a nome dei cittadini di Irma vi ringraziamo per la promessa mantenuta.”

 

Disponibili sette giorni su sette ed in funzione 24 ore su 24, gli ATM Postamat consentono di effettuare operazioni di prelievo di denaro contante, interrogazioni su saldo e lista dei movimenti, ricariche telefoniche e di carte Postepay, accanto al pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale.

I nuovi Postamat di ultima generazione possono essere utilizzati dai correntisti BancoPosta titolari di carta Postamat-Maestro e dai titolari di carte di credito dei maggiori circuiti internazionali, oltre che dai possessori di carte Postepay. Gli sportelli sono anche dotati di monitor digitale ad elevata luminosità e di dispositivi di sicurezza innovativi, tra i quali una soluzione anti-skimming capace di prevenire la clonazione di carte di credito e un sistema di macchiatura delle banconote.

 

L’iniziativa è coerente con i principi ESG sull’ambiente, il sociale e il governo di impresa, rispettati dalle aziende socialmente responsabili, che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *