Fondazione Brescia Musei ospita Rubens! La nascita di una pittura europea in Pinacoteca Tosio Martinengo

Martedì 28 novembre alle ore 15 presso la Sala Conferenze della Pinacoteca Tosio Martinengo si terrà uno speciale appuntamento dedicato alla mostra attualmente in corso a Mantova Rubens a Palazzo Te. Pittura, trasformazione e libertà, a cura di Raffaella Morselli in collaborazione con Cecilia Paolini.

L’incontro, organizzato da Fondazione Brescia Musei in collaborazione con Fondazione Palazzo Te è parte del palinsesto di eventi che Pinacoteca Tosio Martinengo dedica alle grandi mostre nei musei italiani e vedrà protagonisti il direttore di Fondazione Palazzo Te, Stefano Baia Curioni e la curatrice dell’esposizione Raffaella Morselli in dialogo con la presidente di Fondazione Brescia Musei Francesca Bazoli.

Fondazione Brescia Musei prosegue con questo appuntamento il percorso che il progetto Ceruti 2023 ha inaugurato lo scorso febbraio e che vede protagoniste le principali istituzioni culturali e museali italiane ospitare reciprocamente degli incontri di racconto, valorizzazione e promozione delle esposizioni in corso.

Una collaborazione che si traduce sempre anche in azioni che possano agevolare uno scambio di pubblici, rendendo accessibili, anche da un punto di vista economico, le tariffe di bigliettazione.

Un progetto virtuoso e concreto che sottolinea l’importanza, come emerso anche in occasione dell’VIII Conferenza Nazionale AICI (Associazione Istituti Cultura Italiani), che le Fondazioni si impegnino nel costruire un’alleanza nel nome della Cultura, per arricchire di opportunità e far crescere le comunità locali.

 

Rubens a Palazzo Te. Pittura, trasformazione e libertà – in mostra fino al 7 gennaio 2024 – propone un peculiare punto di vista sull’opera del pittore fiammingo ed è parte del progetto Rubens! La nascita di una pittura europea, frutto della prestigiosa collaborazione con Palazzo Ducale di Mantova e Galleria Borghese di Roma.

L’esposizione indaga l’opera del Maestro, protagonista e archetipo assoluto del Barocco, che, mescolando Rinascimento e Mito, riesce a elaborare un nuovo linguaggio figurativo né fiammingo né italiano ma, come afferma la curatrice, potentemente “fiammingaliano” o “italianingo”.

……………………………………………………………

 

Fondazione Brescia Musei è una fondazione di partecipazione pubblico–privata presieduta da Francesca Bazoli e diretta da Stefano Karadjov. Fanno parte di Fondazione Brescia Musei Brixia. Parco archeologico di Brescia romana, Museo di Santa Giulia, Pinacoteca Tosio Martinengo, Museo delle Armi Luigi Marzoli, Museo del Risorgimento Leonessa d’Italia, Castello di Brescia Falcone d’Italia e Cinema Nuovo Eden. Fondazione Brescia Musei è con Pinacoteca Tosio Martinengo e Museo del Risorgimento Leonessa d’Italia, ente capofila della Rete dell’800 Lombardo. I Musei Civici di Brescia sono inclusi nell’offerta di Associazione Abbonamento Musei.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.