l’UE intervenga per fermare il blocco ingiustificato dei tir al Brennero”

L’espandersi del contagio del Coronavirus sta purtroppo rinfocolando un’annosa diatriba commerciale tra il nostro Paese e l’Austria relativamente al transito dei TIR italiani al Brennero. Tuttavia è inaccettabile che, attraverso il pretesto di misure precauzionali, vengano applicati provvedimenti discriminatori nei confronti dei nostri autotrasportatori e del servizio che svolgono. Per questo motivo, l’eurodeputato Danilo Oscar Lancini, in qualità di membro della Commissione “Commercio Internazionale” (INTA) del Parlamento Europeo, ha presentato un’interrogazione urgente alla Commissione Europea.

_«Allo stato attuale delle informazioni _- spiega l’On. Lancini -_ è in vigore per i veicoli industriali italiani un blocco verso l’Austria e la Slovenia: tale misura segue quella che vincolava l’ingresso in Austria solo previa esibizione di un certificato sanitario del conducente. Tali misure, adottate oltretutto senza alcuna consultazione con il Governo italiano e le istituzioni europee, arrecano danni irreversibili alle esportazioni italiane prima ancora che alle imprese di trasporto nazionale»._

Pertanto Lancini chiede alla Commissione_ «di intervenire rapidamente al fine di porre rimedio con urgenza a tali misure discriminatorie e di vigilare costantemente per evitarne il ripetersi»._

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.