Vaccini Covid-19 ai parenti degli ospiti in Rsa lombarde: la proposta della Cisl raccoglie il favore di Azione

Una proposta, quella di vaccinare almeno un famigliare per ogni ospite nelle RSA, che avrebbe come obiettivo quello di alleviare e parzialmente risolvere il gravissimo problema della solitudine degli anziani nelle case di cura lombarde, tema che è diventato ormai un effetto collaterale molto impattante e che riflette i suoi effetti anche sullo stato di salute degli ospiti.

Il Consigliere Regionale di Azione, Niccolò Carretta ha raccolto l’appello lanciato dalla Cisl Lombardia e dal suo Segretario Generale Emilio Didonè e ha così scritto una lettera alla neo Assessora Letizia Moratti. Lettera che richiama appunto alle richieste dei pensionati della Regione e che pone l’accento su un tema, quello della solitudine, troppo spesso trascurato.

“È fondamentale vaccinare tutte le persone che sono state individuate come di fascia prioritaria nel più breve tempo possibile, ma è altrettanto importante e urgente pensare di alleviare il senso di abbandono e solitudine che i nostri anziani stanno patendo da ormai un lungo anno. Gli effetti collaterali del Covid-19 sono anche queste situazioni e i moltissimi focolai nati proprio nelle RSA dovrebbe spingere Regione Lombardia ad un ragionamento più ampio, proprio nell’ottica di far ritrovare contatti e affetti che, oggi, mancano come il pane. Ho scritto personalmente all’Assessore Moratti perché auspico sinceramente che questo appello venga accolto”.

 Niccolò Carretta
Consigliere regionale – Azione

“Da troppo tempo a causa della pandemia vengono trascurati i rapporti interpersonali, soprattutto tra i pazienti delle RSA ed i propri famigliari. L’accoglimento della richiesta del consigliere Carretta recupererebbe la dimensione umana del piano di contrasto all’emergenza in favore di quei soggetti fragili che, a causa della solitudine, versano in condizioni di grave disagio psicologico e necessitano di assistenza professionale specializzata per non lasciarsi morire”.

Monica Lippa
Coordinatrice gruppo Sanità – Brescia in Azione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.